0
Pillole di Futuro cerca i prossimi speaker
PDF-14_PDF09_NEWSLETTER_B01-01

Open data, data visualization e data journalism sono parole che sentiamo pronunciare sempre più spesso ma che hanno ancora confini poco definiti e risultano ancora misteriose ai più. Il dato è qualcosa di più di un semplice numero, e a volte per essere leggibile ha bisogno di qualcosa di più che sole cifre.

 

Oggi sembra che visualizzare dati sia diventata la sfida del futuro, per rendere immediatamente chiaro, a colpo d’occhio, qualcosa che altrimenti rischia di essere poco nitido. Infografiche e diagrammi ormai sono ovunque. Hanno invaso la comunicazione, i social network, la stampa. Che differenza c’è tra dati e informazioni?

 

Siamo davvero sicuri che tutto abbia bisogno di un’infografica?

 

Pillole di Futuro si propone, ancora un volta, di indagare un fenomeno in grande espansione e di capire quali sono le tendenze della Data Visualization, in un luogo in cui la spinta innovativa si unisce al recupero delle tradizioni artigiane e manuali. Il focus sulle storie speciali di persone normali si sposta e mette sotto ai riflettori persone normali con… dati speciali.
Perché se è vero che il big data ha proporzioni gigantesche, è vero anche che tutti produciamo dati, nella nostra vita di tutti i giorni o nel nostro business.

 

Pillole di Futuro – Uno, Nessuno, Centomila riunirà esperti di social data, di data journalism, di information design, di big data, di wearable e di data visualization venerdì 16 gennaio alle 18.30 presso gli spazi di The Fab a Verona.

 

Allo scopo di dare ancora più risalto alla natura sperimentale di Pillole di Futuro, come format in cui a parlare non sono i guru di settore, ma anche gli innovatori della porta accanto, si intende dare l’opportunità a 2 tra studenti, neolaureati o laureandi nei corsi delle Università di Design italiane o affini che abbiano realizzato un progetto universitario o una tesi di laurea o di master sui temi dell’information design.

 

Coloro che fossero interessati a partecipare alla call devono inviare un link a una versione online del proprio progetto o un link al download di un file di presentazione del medesimo all’indirizzo info@pilloledifuturo.it entro il 31 dicembre 2014.

 

Sarà cura degli organizzatori selezionare le due idee più interessanti e contattarle per partecipare all’evento. Ai selezionati verrà chiesto di redigere un testo di presentazione del progetto. L’organizzazione coprirà le spese di trasferta per gli studenti selezionati fino ad un massimo di 100 euro ciascuno.

 

Scopriremo insieme che cosa si nasconde dietro a questi fenomeni e ci confronteremo, come sempre, in modo rilassato e informale, ma con occhi curiosi e aperti, per capire quanto è moda e quanto è innovazione questo nuovo approccio visivo ai dati.

 

0
Nessun commento